Seguimi su:
AB Vacanze Trapani

L'isola Fenicia ed il Marsala... "Mozia - Cantine Florio - Marsala centro"

L'isola Fenicia ed il Marsala... "Mozia - Cantine Florio - Marsala centro"

L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...
L'isola Fenicia ed il Marsala...

COSA FARAI IN 8 ORE

C'è un posto unico al mondo nel suo genere, posto proprio davanti le coste marsalesi: l'Isola di Mothia. Fenici, greci e romani hanno lasciato la loro impronta, regalandoci vestigia uniche come il celebre Giovinetto. Secondo alcuni storici, furono proprio questi luoghi ad ispirare Platone nella creazione del mito di Atlantide. Una storia ed una magia che si respira in ogni passo e per me sarà un piacere farvi da anfitrione alla ricerca degli angoli più nascosti e caratteristici.
Il pomeriggio è riservato alla visita delle Cantine Florio considerate da sempre il tempio del vino Marsala. Una passeggiata nel centro storico di Marsala, per gustarne la vita e, sopratutto, i sapori, concluderà una giornata ricca di emozioni.

COSA TI ASPETTA
- Partenza ore 9.30 da Trapani direzione Stagnone ed imbarco per l'isola di San Pantaleo (Mothia) e visita del sito fenicio dell’isola.
- Al ritorno dall'isola, il pranzo sarà organizzato in una struttura privata nelle vicinanze.
- Nel pomeriggio spostamento alle Cantine Florio. Visita guidata con passeggiata all'interno dei capannoni che custodiscono gli immensi tini in rovere con degustazione finale di 4 vini marsalesi accompgnati da dei piccolo assaggi enogastronomici.
- Spostamento al centro storico di Marsala dove, per chiudere la giornata, verrà effettuata una passeggiata tra Porta Garibaldi e Porta Nuova.
- Rientro ore 18.30 circa.

INFORMAZIONI UTILI
- Escursione da 1 a 8 Pax (il gruppo può essere composto da più persone non conoscenti);
- È possibile chiedere la disponibilità dell'escursione in esclusiva;
- Durata dell'escursione 8/9 ore circa;
- Si consigliano scarpe con suola in gomma possibilmente da ginnastica;
- Copri capo ed occhiali da sole.

INFO SULLA LOCALITÀ

Isola di Mozia: È un posto unico al mondo nel suo genere e regala a chi decide di visitarlo giornate ricche di emozioni. In quest’area della Sicilia occidentale le mani degli uomini hanno ricavato una straordinaria salina, oggi divenuta tra le più antiche di tutto il Mediterraneo e dalla quale ancora oggi si raccoglie il miglior sale. Dall'isola si possono ammirare i maestosi mulini a vento, le vasche salanti i cui riflessi vanno dal viola, al rosa, all'azzurro, alle bianche montagne di sale accumulato dopo la raccolta lungo le banchine. Nell'affascinante sito fenicio dell'isola, si possono ammirare le testimonianze di una cultura antica come il Cothon, la strada punica sommersa, i mosaici e la splendida statua di ispirazione greca in marmo del Giovinetto.

Cantine Florio: Le Cantine Florio sono considerate da sempre il tempio del vino Marsala. Muoversi all'interno dei grandi ed antichi capannoni in tufo con coperture a travi di legno, dà la sensazione dei misteri antichi della produzione di questo particolare vino. Si possono ammirare e restarne stupiti, gli enormi tini in legno di rovere, della capacità di 64.000 litri, che furono spediti nel 1915 all'esposizione di San Francisco. Assaporare il gusto del vino Marsala accompagnato da intensi profumi, è come rivivere la storia di un territorio dove si vinifica da due secoli.

Marsala città: La città di Marsala è luogo di interesse artistico e culturale. La sua storia e le sue origini sono legate a quelle dell’isola di Mozia, poiché furono proprio gli abitanti dell’isola a fondarla quando riuscirono a fuggire dal massacro ad opera di Dionisio il Vecchio, tiranno di Siracusa. Al Museo Archeologico Regionale di Baglio Anselmi sul lungomare cittadino, si possono ammirare le testimonianze di quel periodo e soprattutto l’unico esemplare esistente al mondo di Nave Punica, il cui relitto fu trovato anni fa nel tratto di mare tra Marsala e le Egadi.
Il nome Marsa-Allah (Porto di Dio), risale al periodo arabo, ma sono molte le dominazioni (puniche, romane, normanne) che si sono succedute lasciando il loro segno sulla città. Il Cassaro è la via principale del centro storico e da questa via si diramano parecchi vicoli che il sabato e nei giorni festivi si animano di turisti e dei cittadini stessi che vi passeggiano piacevolmente potendone apprezzare i numerosi locali, negozi, ristoranti ed enoteche.