Seguimi su:

Percorso Botanico alle Cave di Tufo

Percorso Botanico alle Cave di Tufo

Percorso Botanico alle Cave di Tufo
Percorso Botanico alle Cave di Tufo
Percorso Botanico alle Cave di Tufo

COSA FARAI IN 3/5 ORE

L’Helichrysum, la Zabbara, la Palma Nana, Phillyrea, il Timo Vulgaris, sono soltanto alcune delle piante tipiche mediterranee che possono essere ammirate nel “Tour Sensoriale” creato, in circa dieci anni di appassionato lavoro in una cava nel marsalese. Un percorso fatto di emozioni e profumi mediterranei lungo il quale è possibile vedere da vicino le più svariate specie di piante.


Dall’agave Regina Vittoria, all’Aloe Vera, utilizzate come piante ornamentali ma con proprietà medicinali e disintossicanti eccellenti.
Passeggiare in questo giardino è una straordinaria esperienza, solo la natura può allestire spettacoli tanto suggestivi, quanto spettacolare è il contesto paesaggistico. Vecchie cave di tufo a cielo aperto e sotterranee tolte all'incuria e all'abbandono in cui versavano da decenni e restituite a chi, con cura, ama valorizzarle creandovi al suo interno dei veri e propri musei di archeologia agricola.
Si può ammirare anche un vecchio trattore “Massey Ferguson” donato da un ricco agricoltore della zona, un classico carretto siciliano e soprattutto un’antica “senia” recuperata a pochi passi dalla cava, rimessa in funzione.

In un ambiente sotterraneo c’è anche un piccolo museo della civiltà contadina. Uscendo da quest’ultimo si accede al verde prato realizzato sul fondo di una cava a cielo aperto dove, lungo il margine, è stato realizzato un percorso sensoriale per i più piccoli ma anche molto divertente per i grandi.

Il percorso botanico-naturalistico non è soltanto visivo, ma anche “sensoriale”. Il primo contatto è, infatti, olfattivo per la presenza di piante aromatiche. Il secondo, invece, tattile perché pensato per i bambini, in quanto si cammina a piedi scalzi su diversi materiali naturali.
Piccoli sentieri dove, con alle spalle un lavoro fatto di passione, si potrà ammirare da vicino come sono state recuperate e valorizzate anche piante tipicamente siciliane come l’azzeruolo che rischiavano di finire nel dimenticatoio. Infine, anche una sorta di piccola fattoria di animali con oche, un simpatico maialino domestico, delle caprette e somari che fanno da cornice a questa incantevole "Valle dell’Eden", realizzata con l’obiettivo di dar vita ad un viaggio ludico-creativo alla scoperta di due mondi.
L’orto botanico e l’orto agricolo tradizionale, insieme verso un affascinante viaggio in fondo la memoria della nostra civiltà un pò annebbiata dal quotidiano delle caotiche città.

COSA TI ASPETTA

Partenza con l'auto dalla struttura di appartenenza(*) ed arrivo (da Trapani) dopo circa 40 minuti al sito in Marsala.
- Inizio del percorso dove, all’ingresso, troveremo alcune colonne di tufo e subito dopo un tunnel formato da piante “metrosideros excelsus”. Attraversando un suggestivo ponte tufaceo si imboccherà un sentiero composto da canneto, tipico della zona, e piante autoctone mediterranee.
All’interno incontreremo una torre tufacea con mulino a vento, due laghetti con piante acquatiche, un pozzo “senia” di origine araba a trazione animale, il giardino fruttifero, l’orto sinergico, un museo agricolo, il museo delle cave di tufo e per finire una stalla con animali da cortile, asini, pecore e bovini.
Rientro a Trapani alle 18.00 circa.
(*) Meeting-Point nella propria struttura: città di Trapani, provincia e Palermo

INFORMAZIONI UTILI

- Escursione da 1 a 8 Pax (il gruppo può essere composto da diversi gruppi di persone non conoscenti)
- È possibile chiedere la disponibilità dell'escursione in ESCLUSIVA
- Durata dell'escursione 3/5 ore circa
- L'ora di partenza si concorda al momento della prenotazione
- Si consigliano scarpe con suola in gomma possibilmente da ginnastica
- Copri capo ed occhiali da sole

 INFO SULLA LOCALITÀ

Vivaio Cave di Marsala: Immersa nei profumi e nei colori della Sicilia occidentale, in un contesto particolarmente vocato al floro-vivaismo, sorge la TUXIARE s.r.l., Società Agricola, azienda vivaistica specializzata nella produzione e moltiplicazione di piante ornamentali ed essenze mediterranee, nata per distinguersi.
Gli obiettivi dell’azienda sono: la riqualificazione ambientale delle cave di tufo in disuso; il recupero e la valorizzazione di una zona tipica marsalese detta “sciare”, creando un percorso botanico naturalistico didattico alla scoperta dell’Agave siciliana “Zabbara”, del finocchietto selvatico e della ferula, dell’asparagus spinoso, della “Giummara” e del Thymus Vulgaris, alcuni tra i protagonisti della macchia mediterranea.